I migliori trattamenti estetici per essere pronte per la prova costume

Prepararsi all’estate, sfoggiare un fisico da far invidia può essere davvero difficile. Eppure è necessario iniziare adesso a prepararsi per l’estate, e spesso dieta ed esercizio fisico non bastano per rimodellare la silhouette, eliminare la buccia d’arancia o le smagliature.

Per essere certe di arrivare alla stagione estiva con un fisico degno di nota, puoi pensare ad intervenire sul tuo fisico sin da oggi, con dei piccoli e semplici trattamenti di chirurgia estetica. Come spiegano diversi esperti di chirurgia, come Erminio Mastroluca, dopo le feste è necessario seguire un’alimentazione sana e fare attività fisica, ma se lo desideri questo è anche il periodo giusto per intervenire con la chirurgia estetica.

Se si vogliono seguire delle specifiche terapie, non bisogna ridursi all’ultimo altrimenti i risultati non saranno visibili per l’estate.

Quali sono però i migliori trattamenti estetici da fare in vista per l’estate? Scopriamoli insieme!

Trattamenti principali di medicina estetica da fare in vista dell’estate

Per riuscire a essere pronte per la stagione estiva, dovrai richiedere un trattamento di chirurgia estetica a partire da gennaio. I più richiesti sono:

Mesoterapia: questa permette di contrastare l’azione negativa della ritenzione idrica. Questo trattamento consiste nell’eliminazione delle tossine e delle sostanze lipolitiche che si trovano in eccesso nei tessuti sottocutanei e in quelli cutanei. Grazie alla mesoterapia sarà possibile avere il giusto drenaggio ed eliminare gli effetti negativi della mesoterapia.

Carbossiterapia: questa serve per trattare la cellulite, le smagliature, la cellulite e i rilassamenti cutanei che sono tra le principali cause d’imbarazzo nel momento in cui si indossa il costume da bagno. Grazie a questo trattamento che prevede un’infiltrazione sottocutanea di CO2, la pelle diviene più sana e levigata, oltre che più soda e bella da vedere. Per il mantenimento basta un’infiltrazione sottocutanea di anidride carbonica almeno una volta al mese.

Liposuzione: questo è tra gli interventi di chirurgia estetica più invasivi, in quanto prevede delle specifiche tecniche di chirurgia estetica per eliminare il grasso in eccesso dal collo, seno, fianchi, glutei e addome. Durante questo intervento si elimina il tessuto adiposo sottocutaneo attraverso una microcannula che ne permette l’aspirazione. L’intervento anche se più invasivo rispetto agli altri dura solo 40 minuti. Nel caso della liposuzione i tempi di guarigione possono essere lunghi, inoltre è necessario circa tre mesi per vedere i risultati effettivi di questo intervento.

Bioristrutturazione: Quest’ultimo intervento permette di ripristinare la compattezza dei tessuti del viso, in questo modo si riottiene un volto con i giusti volumi, ad esempio sugli zigomi, e le giuste proporzioni. Questo è possibile stimolando la produzione di elastina e collagene con interventi graduali. I prodotti impiegati durante questo trattamento estetico sono l’idrossiapatite di calcio e l’acido polilattico. Le sedute devono essere eseguite per un periodo di circa 3 o 4 mesi.

Tutti quest’interventi naturalmente devono essere eseguiti solo da chirurgi estetici professionisti, prima di richiedere il trattamento, si consiglia di fissare un appuntamento con un chirurgo estetico e chiedere consigli su quali sia il migliore nel proprio caso specifico.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *