barrette proteiche

Barrette proteiche: un pieno di energia all’occorrenza

Sempre più persone cercano di restare in forma non solo curando la propria alimentazione, ma anche adottando uno stile di vita in generale più sano. C’è in effetti sempre più consapevolezza sulle azioni da intraprendere per mantenere il proprio corpo in salute.

Chi tiene alla propria forma fisica oggi cerca di alimentarsi con una dieta equilibrata e si tiene in movimento facendo dello sport, sempre scegliendo gli esercizi più opportuno in relazione alla propria età, alla propria preparazione fisica e al proprio stato di salute.

Ci sono inoltre dei prodotti che possono contribuire al benessere dell’organismo e al mantenimento di un perfetto profilo nutrizionale. Tra questi si possono trovare diversi integratori alimentari o più nello specifico diversi tipi di barrette proteiche, prodotti assolutamente eccezionali sia per la loro velocità di utilizzo, che per il loro contenuto.

Cos’è una barretta proteica

Questi prodotti non sono altro che integratori alimentari che contengono una notevole quantità di proteine (20 o 30 gr circa) e che sono spesso ulteriormente arricchite con utili nutrienti come ad esempio aminoacidi liberi (meglio conosciuti come aminoacidi ramificati), vitamine e minerali.

La componente proteica è il focus principale di questa tipologia di integratori alimentari e solitamente la composizione prevede proteine ad alto valore biologico, così da offrire il meglio della qualità e il massimo supporto anche in caso di attività fisica intensa.

La componente proteica può variare a seconda dei casi. Ci sono barrette che utilizzano le proteine del siero del latte, ma anche barrette che contengono caseine o proteine di origine vegetale. Facendo una veloce ricerca sulle barrette proteiche migliori, si riescono a reperire oggi numerosi brand che offrono questi prodotti, sempre più gettonati sul mercato proprio per loro efficacia e praticità d’uso.

Quando utilizzare le barrette proteiche

Gli utilizzi delle barrette come integratori alimentari possono essere molteplici e ognuno può personalizzarne l’uso in base alle proprie esigenze. C’è ad esempio chi le porta in ufficio come snack da mangiare quando la fame si fa sentire tra una pausa e l’altra, facendo così un pieno di energia quando ci si sente non solo stanchi e affaticati, ma anche particolarmente spossati.

In alcuni casi, sempre in ambiente lavorativo, possono tornare utili quando gli impegni non lasciano molto tempo da dedicare ai pasti: una barretta in questi casi si rivela un ottimo alleato per sconfiggere la fame e fare il pieno di nutrienti.

In ambito sportivo le barrette possono invece essere delle vere e proprie ricariche di energia, dopo che si sono effettuati sforzi particolarmente intensi. Non è infatti raro vedere gli atleti utilizzare questi prodotti, così come gli sportivi che si allenano in palestra o quelli che seguono corsi delle più diverse discipline. Dopo dell’attività fisica il corpo ha infatti la necessità di recuperare dagli sforzi effettuati e una barretta si rivela un ottimo prodotto per supportare l’organismo nelle sue esigenze fisiologiche.

Vista la loro praticità le barrette si rivelano essere anche prodotti eccezionali per chi fa escursioni o trekking. Spesso queste attività durano diverse ore o addirittura intere giornate e in certi contesti difficilmente si riescono a portare con sé pasti completi: le barrette possono quindi venire in aiuto per calmare la fame e fornire nuove energie.

I vantaggi nell’utilizzo delle barrette proteiche

I pro nell’utilizzo di questi prodotti sono quindi piuttosto evidenti. Si tratta di prodotti particolarmente comodi da portare in giro, perché basta tenerle in tasca o in uno zaino per portarle sempre con sé e utilizzarle all’occorrenza. Tra i loro benefici c’è quello di offrire un profilo nutrizionale piuttosto completo e funzionale in caso di bisogno.

Inoltre, ricorrendo a una barretta proteica si riesce a rinunciare ai dolci e a quei prodotti poco salutari che si mangiano spesso quando si è colti da una fame improvvisa. La barretta proteica è senza dubbio un prodotto molto più sano dal punto di vista nutrizionale, ma anche completo e bilanciato.

Quale barretta proteica scegliere?

Le barrette proteiche non sono tutte uguali, ma cambia sia la loro composizione interna che il loro gusto. Sulla confezione vengono infatti spesso indicati tutti i principali dati per effettuare una scelta consapevole, come ad esempio la quantità di proteine (espressa in grammi), così come il gusto della barretta stessa.

Ci sono barrette al gusto di cioccolato, così come barrette al pistacchio o arricchite di altri sapori ancora più particolari, in modo che tutti possano trovare il gusto che preferiscono. Anche la fonte proteica non è sempre la stessa. Le proteine del siero del latte vanno sicuramente per la maggiore, ma ci sono anche barrette contenenti caseine o fonti proteiche di origine non animale, per le persone più sensibili e attente alle tematiche cruelty-free.

Le barrette proteiche sono quindi un vero e proprio universo: ce ne sono una varietà infinita e chiunque può trovare facilmente il prodotto più adatto alle proprie esigenze. Chi vuole acquistarle può trovarle più o meno ovunque, nei negozi, nei supermercati, ma anche online sui diversi e-commerce di settore che vendono prodotti fitness o integratori alimentari.

Autore dell'articolo: Redazione